Attualità

Thumbnail

Filippine : appello della comunità giuridica internazionale a sostegno degli avvocati filippin

 

 

                                                                                                                                              Martedi 17 settembre 2019.

 

L’OIAD e 150 Ordini Nazionali e organizzazioni di avvocati e di professionisti del diritto di 49 diversi paesi, hanno sottoscritto l’l’appello lanciato da « Lawyers for Lawyers »  relativo ai crescenti attacchi contro gli avvocati filippini e all’ambiente di lavoro opprimente a cui sono costretti dopo l’inizio del mandato del Presidente Duterte.

La petizione, lanciata da «Lawyers for lawyers” e firmata da 151 organizzazioni, fa appello al governo per proteggere al meglio la sicurezza e l’indipendenza degli avvocati e per mettere fine alla cultura dell’impunità all’interno della quale si consumano le aggressioni. La petizione chiede inoltre alle autorità filippine di conformarsi ai Principi fondamentali relativi al ruolo degli Ordini delle Nazioni Unite.

Dopo l’insediamento del presidente Duterte il 30 giungo 2016, il numero e l’intensità degli attacchi contro gli avvocati sono aumentati considerevolmente. Si contano 24 avvocati e 10 magistrati uccisi in due anni, e nessuno è stato condannato per questi crimini. La responsabilità del capo dello Stato è dovuta al fatto che ha esortato la popolazione filippina ad assassinare i trafficanti di droga e i tossico dipendenti, garantendo agli autori degli omicidi l’impunità.

Gli avvocati sono inoltre minacciati e soggetti ad azioni intimidatorie.

La maggior parte degli omicidi e delle aggressioni contro gli avvocati avvengono durante l’esercizio della loro attività professionale o sono considerati correlati alla professione. Gli avvocati che rappresentano persone accusate di reati legati al terrorismo o alla droga e gli oppositori al governo, come i giornalisti, i dirigenti dell’opposizione e i difensori dei diritti umani sono particolarmente preoccupati.

Leggere la petizione completa qui.

Thumbnail

“Giornata della Collera” per gli avvocati tunisini il 27 settembre

L’Ordine degli avvocati di Tunisi si è riunito di urgenza il 25 settembre dopo la decisione del procuratore generale presso il Tribunale di primo grado di Tunisi di aprire una inchiesta giudiziaria contro un gruppo di avvocati che si occupano della difesa di Chokri Belaid e Mohamed Brahmi. L’Ordine ha [...]
Load more news